Prenota un appuntamento

+39 339 8873385

Servizi offerti

Consulenza

«Il counseling psicologico è un uso della relazione abile e strutturato che sviluppi l’autoconsapevolezza, l’accettazione delle emozioni, la crescita e le risorse personali. L’obiettivo principale è vivere in modo pieno e soddisfacente. Il counseling può essere mirato alla definizione e soluzione di problemi specifici, alla presa di decisioni, ad affrontare i momenti di crisi, a confrontarsi con i propri sentimenti ed i propri conflitti interiori o a migliorare le proprie relazioni con gli altri”. British Association for Counselling (BACP).

La differenza fra terapia psicologica e counseling è che la terapia è una relazione continuativa che prevede il reciproco impegno da parte del terapeuta e del paziente e che è finalizzata alla ristrutturazione profonda della personalità e/o all’evoluzione personale, mentre il counseling ha un valore supportivo, di psico-educazione (acquisire strumenti e nozioni al fine di accrescere la propria intelligenza cognitiva ed emotiva) e la durata è più breve (pochi incontri mirati), saltuaria (incontri spot al bisogno).

Il counseling è una risorsa molto utile (in assenza di patologia), che spesso “sblocca” crisi momentanee, abilita e sostiene l’individuo nei suoi progetti di auto-realizzazione e promuove il benessere, ma non è efficace quanto una terapia continuativa sulla salute psichica ed affettiva; per questo è possibile – se vi è necessità – che il terapeuta consigli al paziente un percorso più profondo o mirato o che questa esigenza sorga spontanea nel paziente.

Terapia psicologica mirata (individuale, di coppia e familiare)

La terapia psicologica è una pratica terapeutica della psicologia clinica e della psichiatria, (ad opera di uno psicologo o medico, adeguatamente specializzato), che si occupa della cura di disturbi psicopatologici di natura ed entità diversa, che vanno dal modesto disadattamento o disagio personale fino alla sofferenza psicologica.

La terapia psicologica prevede che il terapeuta e il paziente stabiliscano una relazione stabile e profonda, (durata media) basata sulla compliance o “alleanza terapeutica” in un percorso di individuazione, consapevolezza e crescita reciproco. È proprio questa “mimica relazionale”, attraverso il dialogo, il confronto empatico e le interpretazioni del terapeuta, che ci permette di scoprire, in un contesto protetto (“setting”) chi siamo, chi eravamo e qual è l’origine della nostra sofferenza, ma soprattutto di sperimentare una RELAZIONE ADULTA SANA, qualora nel nostro contesto (traumi infantili), non vi sia stata la possibilità di beneficiarne e ancora oggi, in una società che sempre più isola, costringendoci ad indossare maschere di forzato benessere e pericoloso individualismo, non sappiamo come uscirne.

Questo vale per L’INDIVIDUO persona, così come per i sistemi più ampi come la COPPIA e la FAMIGLIA, in cui la sofferenza spesso origina e termina, in una sorta di circolo vizioso.

Terapia psicologica orientata alla crescita personale e all’auto-conoscenza

La terapia orientata alla crescita psicologica e culturale, non ha una durata, non si prefigge un obiettivo o un numero stabilito di incontri e fornisce un importante strumento di conoscenza ed auto-realizzazione a tutte quelle persone interessate alle materie umanistiche e alla filantropia (concetto di Humanitas) intesa come spinta all’evoluzione sociale e culturale dell’uomo, al di la degli schemi sociali imposti.

«Humanitas, per Terenzio, significa anzitutto volontà di comprendere le ragioni dell’altro, di sentire la sua pena come pena di tutti: l’uomo non è più un nemico, un avversario da ingannare con mille ingegnose astuzie, ma un altro uomo da comprendere e aiutare» Letteratura latina. Storia e testi, vol. 1, Milano, Principato, 1996, p.308.

La terapia di individuazione si rivela la scelta ottimale per tutte le personalità “culturalmente ribelli”: artisti, personalità creative, studiosi, filosofi, scrittori, professionisti nell’ambito della pedagogia, della salute mentale o sociale.

Formazione e supervisione clinica integrata per giovani psicologi

Questo è un servizio orientato alla formazione clinica e la supervisione clinica integrata di giovani psicologi.

È il buon vecchio metodo di una volta!

Ciò implica il desiderio da parte del giovane psicologo di affiliarsi allo Psicologo senior di affrontare un percorso di terapia personale, supervisione e orientamento culturale con l’obiettivo di avviare la sua attività professionale, acquisire strumenti di conoscenza e sposare la visione della psicologia relazionale integrata.

Dott.ssa Silvia Michelini

Psicologa esperta in Affettività, Trauma e Relazioni. Ideatrice e fondatrice del Metodo Lei&Lui®